Fulvio Terzappi

martedì, luglio 18, 2006

ODIO GLI ZINGARI!

Verissimo, non c'è popolo che più mi infastidisca. Per anni ho covato dentro questo odio, ho bisogno di esternarlo. Perchè esistono? Per rompere i coglioni al resto della popolazione europea, forse mondiale. Non fanno niente dalla mattina alla sera, credo sia l'unico caso al mondo dove si possa dire "si può fare di tutta un'erba un fascio"!
Tutto è nato quando ero alle medie, uno di quei merdoni mi ha chiesto l'ora, non avendo l'orologio ho detto che non lo sapevo, mi ha dato dello stronzo...a me?!? Mi sono rifatto sbattendolo sulla ringhiera della scuola qualche giorno dopo.
Quando vado a Bologna mi viene l'incazzo, fino a qualche anno fa erano ammassati nei loro camper di merda, adesso hanno la casettina con le travi di legno e la pittura tutta uguale (dubito che abbiano fatto dei mutui), le super macchine che hanno sempre avuto sono raddoppiate, ce ne sono sempre di più e non muoiono mai!
Poi ci sono i giostrai e i circensi, ramo dello stesso albero, con la differenza che al posto di dormire sui camper lo fanno sul calcinculo o sugli elefanti. Puntualmente, per la fiera, Crevalcore si è riempita di questi personaggi, lasciando una gran merdaria ovunque, il deposito delle corriere è inaffrontabile.
Anche nel "Signor Tarzanelli" vengono citati: "Sumaron sal si incazza l' è cumpagna un zingan, at fa la fattura!"
Anni fa, guardando non so quale trasmissione (ma visto il livello culturale della discussione credo si trattasse di Studio Aperto), la grandissima Moira Orfei disse che quando una zingara fa l'elemosina e non viene ascoltata ti manda dei gran malocchi e l'unico mezzo per evitarlo è dirle "cat vegna un cancher!"....giuro, l'ha detto lei!

9 Comments:

Posta un commento

<< Home