Fulvio Terzappi

lunedì, luglio 31, 2006

SONO CAZZI

Eh sì. Non tira per niente una bella aria in quel ridente angolo del Medio Oriente, tra Libano ed Israele. Ho paura di creare un post politicamente molto scorretto, se dovesse accadere che io possa mai offendere voi lettori e ciò che pensate o credete, beh, vi chiedo scusa fin da ora, dal principio. Scrivo con un minimo di cognizione di causa, ma non penso assolutamente di possedere la verità, di sapere chi è nel giusto e chi no. Comunque sia, da un po' di tempo, laggiù, una situazione bollente si è ulteriormente surriscaldata. Cosa è successo? E' successo che questi Hezbollah, terroristi islamici di nazionalità non libanese, si badi bene questo fatto, ( anche se qulcuno dei vertici fa addirittura parte del Parlamento libanese) dal Libano hanno cominciato a lanciare missili su Israele. Israele, giustamente credo, se l'è un attimo presa e ha cominciato a rispondere al fuoco, bombardando le zone che ospitano gli Hezbollah. Il Libano, da par suo, si sente aggredito e chiede aiuto al mondo islamico, e non solo ,contro questa "aggressione Sionista". Ma non è che questi libanesi hanno un attimo la coda di paglia? Secondo me sì. Ospitano nel loro stato un gruppo terroristico abbastanza numeroso, volendo potrebbero facilmente cacciarli se non addirittura arrestarli. E invece se la prendono se uno Stato aggredito si difende. Poniamola così. Se in Austria ci fosse un gruppo terroristico che di punto in bianco cominciasse a lanciare missili sull'Italia, e l'Austria rimanesse indifferente, non sarebbe un diritto dell'Italia difendersi? A me il caso sembra proprio questo. Chiedo venia se vi ho stressati con la politica estera, aspetto risposte. Soprattutto da Zoidberg. Riflettete. Questo è il mio punto di vista, ognuno si faccia il proprio.

Boom!, Sistem Of A Down

9 Comments:

  • Dio, pinni, come mi piace leggere quello che scrivi, hai aperto addirittura con una rima.
    Non ci crederai ma sono rimasta in ufficio fino a quest'ora per poter leggere cosa hai scritto oggi (se non ci credi fai bene). Effettivamente è una situazione alquanto ambigua ma preferisco non esprimermi anche perchè mi ritengo ingnorante in materia. Ciao....

    By Anonymous birronza_vale, at lunedì, luglio 31, 2006 7:46:00 PM  

  • Non me ne ero accorto per niente! Addirittura rima con tre parole!

    By Blogger pazzocroc, at lunedì, luglio 31, 2006 8:22:00 PM  

  • Io so ben poco della questione, ma pur rischiando di fare la figura del solito comunista anti-israeliano, a me non risulta che gli hezbollah non siano libanesi, e comunque anche se così fosse vorrei ricordarti che Hitler era austriaco (e con questo esempio fuori luogo, spero si sia capito per chi faccio il tifo anche se mi costerà lo stereotipo del giovane comunista)

    By Blogger Zoidberg, at lunedì, luglio 31, 2006 11:02:00 PM  

  • Mi spiace caro Zoidberg, non sono libanesi ma per la maggior parte iraniani. A proposito, se invece che Austria avessi scritto Svizzera, mi avresti parlato di Guglielmo Tell?

    By Blogger pazzocroc, at martedì, agosto 01, 2006 12:09:00 AM  

  • Corro ancora il rischio di passare per il simpatizzante sciita che non sono, ma insisto: sono libanesi, partecipano alle elezioni (come partito) e penso facciano parte del Governo libanese.
    (Poi se prendono ordini, soldini e missili da Siria e Iran, e se vanno a cena con quelli di Hamas è il discorso serio e preoccupante della questione. Ma anche la Reggina si è divertita in serie A con i giocatori della GEA e i prestiti delle banche amiche a Carraro..)

    By Blogger Zoidberg, at martedì, agosto 01, 2006 1:57:00 PM  

  • Mi spiace continuare a contraddirti caro il mio Zoidberg, ma io sono in possesso di queste informazioni e cito:" tutti sanno che Hezbollah non è un'organizzazione terroristica classica, ma è un vero esercito guerrigliero. Meglio, è una brigata di truppe speciali dell'esercito dell'Iran, finanziata con 100 milioni di dollari ogni anno. I suoi 3 mila miliziani (ai quali vanno aggiunti i 5 mila riservisti effettivi oltre a migliaia di volontari) hanno frequentato per almeno 15 settimane i campi di addestramento dei pasdaran iraniani, sono stati armati con razzi e missili Raad, Fajr e Zelzal, potenziati nelle fabbriche di Teheran e anche di Damasco, e soprattutto hanno una disciplina ferrea, da setta di fanatici". Io comuque penso che la loro nazionalità non abbia poi così tanta importanza, anzi, se fossero libanesi l'attacco israeliano avrebbe ancor più ragione d'essere. E comunque mi pare che anche la Reggina sia indagata e le bastino ben pochi punti di penalizzazione per finire in serie b.

    By Blogger pazzocroc, at martedì, agosto 01, 2006 8:08:00 PM  

  • mi sembra di capire che per commentare questo post sia necessario saperne di calcio..quindi mi astengo!

    By Blogger mafi, at mercoledì, agosto 02, 2006 1:14:00 PM  

  • Ma perchè vi scaldate tanto? Tanto finirà tutto come nei primi anni '80..è già successa una cosa praticamente uguale..Il Libano verrà fiaccato di legnate e poi tutto riprenderà come al solito, con l'odio degli sciiti eccetera eccetera..

    By Blogger è arrivato il Mago Pampuss, at mercoledì, agosto 02, 2006 1:23:00 PM  

  • raga: ma non potete creare una pagina contenente i driver dei relativi notebook tratti in queste pagine?

    By Anonymous Anonimo, at domenica, maggio 19, 2013 3:44:00 PM  

Posta un commento

<< Home